Sul solco di una tradizione ormai, da tempo, consolidata, che prevede un ampio ventaglio di opportunità formative da destinare ai propri studenti, in cui risultano sapientemente armonizzate la traditio e l’innovatio dei processi di insegnamento-apprendimento, l’Istituto di Istruzione Secondaria “Francesco La Cava” – Bovalino (RC), rappresentato dalla Dirigente Scolastica, dr.ssa Caterina Autelitano, è tra le scuole che hanno partecipato alle Mattinate FAI d’Inverno, evento nazionale del FAI Fondo Ambiente Italiano dedicato al mondo della scuola, giunto, già, alla sua sesta edizione, dove i ragazzi sono stati chiamati a mettersi in gioco in prima persona per scoprire le loro città da protagonisti.

Da lunedì 27 novembre a sabato 2 dicembre 2017, le Delegazioni FAI di tutta Italia hanno aperto in esclusiva luoghi straordinari, per una settimana di visite guidate dagli Apprendisti Ciceroni, allievi appositamente formati che, indossati i panni di narratori d’eccezione, hanno raccontato ai giovani delle scuole in visita il valore di questi beni architettonici e le storie che custodiscono.

Nell’ambito di tale esperienza di “educazione tra pari” che ha privilegiato la trasmissione orizzontale del sapere e la partecipazione attiva degli studenti nel processo educativo, in linea, peraltro, con le precipue finalità del percorso progettuale, ossia di sensibilizzare i giovani alla conoscenza del patrimonio culturale, storico e artistico, oltre ad ampliare la consapevolezza intorno alle tematiche legate alla gestione di un bene artistico e di poter integrare le conoscenze teoriche con una esperienza pratica formativa, circa 90 ragazzi del triennio dei diversi indirizzi che l’Istituto offre ai propri utenti, accompagnati rispettivamente dalla prof.ssa Rosa Siciliano, Funzione Strumentale al PTOF per la ‘Promozione ed il Coordinamento delle azioni, dirette a garantire la Continuità didattica e l’Orientamento degli studenti’, unitamente alle professoresse Laura De Fiores, Funzione Strumentale per il ‘Monitoraggio e la Valutazione del Piano Triennale dell’Offerta Formativa ed elaborazione Piano di Miglioramento’, Rachele Mittiga, Funzione Strumentale preposta al ‘Coordinamento delle attività di Alternanza Scuola-Lavoro’, Elvira Mocci, Domenica Minniti e Cecilia Minnici, hanno preso parte, venerdì 1 dicembre u.s., all’uscita didattica al Palazzo Carafa ed alla Chiesa Matrice di S. Nicola in Roccella Jonica (RC).

Gli studenti hanno animato una bella giornata scolastica, diversa da quella trascorsa solitamente sui banchi, ma altrettanto utile e pregna di significato per l’occasione vissuta e gli insegnamenti trasmessi e recepiti.

prof. Roberto Romeo